Dario Volpe per Unibeat 2014

Designer, illustratore, docente di progettazione grafica, Dario Volpe è l’eclettica personalità a capo di Lettera7.

L’agenzia di Branding, design solution e web, fondata nel 2010 dal designer campano e successivamente affiancata da Francesco Di Martino (web developer) e Luca vitolo (web designer), ricerca e sperimenta nuovi linguaggi per la comunicazione visiva e digital.

La stessa sperimentazione che si ritrova nella visual identity curata da Dario Volpe per la quinta edizione di Unibeat, festival di musica elettronica a cura dell’Associazione culturale SalernoInKult e della Rete Universitaria Nazionale, che si svolgerà nell’area centrale del campus universitario di Fisciano i prossimi 8 e 9 maggio, ed ospiterà artisti internazionali del calibro di Nathan Fake, Shackleton, Roman Flugel e Gold Panda.

L’artwork è un insieme di sperimentazioni di inchiostri, acquerelli e solventi che a contatto con l’acqua danno vita a sfumature e corposità differenti. Una nebulosa liquida amorfa che esplode di colore e calamita gli sguardi.

Ad affiancare il tutto è lo slogan “Come as you are”, titolo del (forse) più famoso brano dei Nirvana, scelto in occasione del ventennale della scomparsa di Kurt Cobain. L’utilizzo della frase “Come as you are” (Vieni come sei) è inoltre un messaggio auspicante tolleranza e rispetto reciproco. Ma anche un invito al Festival, dove l’ingresso è gratuito e aperto a tutti.