Il punto di vista è quello di due designer dalla mentalità fresca, vive e attive grazie all’arte, a quell’arte che ha tirato fuori il meglio della loro creatività.

Si chiama Altrove, il concetto di fuga e di ricerca che impiegano Miriam e Alessandra, grazie al loro approccio atipico al sistema moda ma allo stesso tempo imprescindibilmente tipico, dove ogni abito diviene l’unione sacra e indissolubile di forma e materiale. Questo procedimento canonico rivive in maniera inaspettatamente essenziale: ogni forma è estremizzata al minimo, con la completa assenza di elementi di decorazione.

La loro moda rivive attraverso gli sguardi di fotografi sempre diversi, che danno luce alle immagini contenute nella loro mente, in modo da inscenare ex novo un’immagine che non passerà mai di moda.

Apre il 20 giugno il loro studio atelier, nel cuore di Venezia, uno spazio pensato ad arte dove accogliere amici, artisti e fotografi che arricchiscano il percorso creativo di Altrove.

L’ex libreria esoterica, nella quale nasce lo studio, fungerà anche da showroom per far conoscere a buyers italiani ed esteri l’estro dell’essenziale.

Yonder Collection W+M - Photo by Davide Ambroggio

La voglia di muoversi a cavallo tra le diverse esperienze artistiche ha trovato terra fertile nella magica Venezia, la stessa città che diventa poi espressione dello stile e ispirazione per il loro lavoro.

Quello che colpisce ancor di più è la totale artigianalità dei capi, realizzati da materie prime di eccellente qualità e totalmente Made in Italy, sfruttando le abilità manifatturiere dell’entroterra veneziano.

Alla domanda “quanto l’arte influenza il vostro lavoro?” mi si è spalancato un mondo, una lunga chiacchierata fatta di confidenze, confronti, stati d’animo e punti di vista, ma anche di cucina; perché no, anche di cucina, come sostiene l’astro nascente del fashion Ximonlee:

 Le persone hanno bisogno di mangiare bene e di vestirsi bene.

Abbigliamento distaccato dal nutrimento dell’anima, ma comunque strettamente legato a questo. Noi siamo quello che mangiamo e siamo anche quello che indossiamo, l’abito è importante quanto qualunque altra cosa ci faccia star bene.

Due ragazze che vengono dall’arte, ma specialmente dal design, e che fanno di questo design ispirazione continua per tirare fuori emozioni e collezioni che non abbandoneranno mai la nostra anima. Come il cibo ci nutre dall’interno i loro abiti schermano il nostro corpo e lo nutrono di bellezza ed essenzialità.

Gallery by Davide Ambroggio

No more articles