BIC – Universal Typeface Experiment // La prima handtype collettiva

Nonostante l’enorme varietà di font reperibili nel World Wide Web, sono poche quelle che possono essere realmente comparate alle lettere che scriviamo manualmente con la penna. Ed è per questo che la Bic─d’altronde a cosa pensi quando pensi ad una penna─ha messo su un progetto interattivo, BIC – Universal Typeface Experiment, con lo scopo di creare, chiedo scusa in anticipo per il gioco di parole, il font dei font per quanto riguarda la categoria handwriting.

Il sito prende in memoria i contributi che gli utenti caricano e li usa come campioni per comporre ogni singola lettera. Fino ad ora hanno partecipato un migliaio di persone per un totale di oltre 170.000 caratteri caricati. La piattaforma immagazzina anche i dati dei partecipanti─siamo pur sempre in piena era BIG Data─premettendo di osservare quindi le somiglianze e/o le differenze di scrittura in base all’età, al sesso o al luogo di appartenenza.

Quello che possiamo definire un vero e proprio esperimento è partito lo scorso 6 Giugno e vedrà la fine, presumibilmente, ad Agosto. Non vi resta che partecipare.

“And the success of this project will prove that people love to create with brands when they get easy access via technology to great ideas based on human insights.”