La natura oltre la percezione umana – Lightning + Kinglyface

Turbini di energia e profonda potenza si ghiacciano nelle opere di Lightning + Kinglyface, offrendo l’immagine di un eterno fluire, fermo nell’attimo del suo scorrere e trasformarsi.

Lightning + Kinglyface è uno studio di art design e set design fondato nel 2006 a Londra da Anna Fulmine e Victoria Shahrokn. Le loro installazioni raffinate ed eleganti creano illusioni ottiche che pongono l’accento sui limiti della visione dell’uomo. Materiali uniti in modo perfetto e armonioso, spesso simili a un caleidoscopio.

L’idea del duo londinese è anche quello di riportare a una primordiale dignità i materiali industriali di scarto, trasformandoli in rappresentazioni artistiche. Si respira quasi la stessa aria delle Metamorfosi di Kafka.

“Quotidianamente ci troviamo alla ricerca di qualcosa nel nostro studio, tuffandoci in cassetti, cercando dietro ai mobili, nella speranza di recuperare qualche vecchio oggetto dimenticato. Siamo conosciute per la nostra tendenza ad ammassare oggetti di scarto, poiché non si può mai sapere quando ti potrebbe servire quella vecchia vaschetta di yogurt!”

Anna Fulmine e Victoria Shahrokn mettono al centro della loro produzione l’esistenza di una natura che va oltre la propria visione. Ci si lascia piacevolmente andare dinanzi a queste installazioni in cui l’uomo capisce il proprio limite e cerca di aggirarlo. Infatti il duo afferma:

“When a man has discovered the instrument which is naturally adapted to each work, he must express this natural form, and not others which he fancies, in the material.”