Studio Kazerne – I quadri architettonici di Menno Van Der Meer

E’ ormai da tempo che lo studio fotografico Kazerne, Olanda meridionale, ha aperto le sue porte.

Il suo creatore Menno Van Der Meer è artefice di suggestivi quadri fotografici. Scatti architetturali che impressionano per la loro assenza di ripetizioni. Ogni luogo inquadrato non è mai simile ad un altro. Le foto riescono ad esistere da sé, ma comunicano al massimo viste nell’insieme.

Una carrellata di strutture dalle più vaste derivazioni geografiche stupiscono e incantano l’osservatore che si perde a ricercare il particolare più interessante.

Nessun individuo è mai inquadrato, seppur finestre aperte, vecchi graffiti su cadenti mura ed altre tracce facciano pensare che qualcuno sia passato per lasciare la propria impronta.

Il focus è incentrato sulla stranezza e il fascino che oggi possono avere le nuove costruzioni delle nostre città.

Molto spesso ci si imbatte in riflessivi dittici in cui la moderna architettura pulita, fredda e geometricamente perfetta viene ad essere comparata con la ricca e decorata, architettura di inizio Novecento.

Vecchi balconi minuziosamente lavorati sono affiancati a lisce pareti minimali che quasi si confondono con il cielo.

Antiche chiese, edifici abbandonati e vecchi capannoni industriali si alternano ai nuovissimi capolavori dei contemporanei Archistar.

Dai blocchi di cemento prefabbricati alle allucinanti massicce strutture che rubano i nostri sguardi con le loro sempre nuove coreografie di colori.

Giochi di finestre, scale che si intrecciano, muri convessi e simmetrie perfette non passano inosservati per la loro grandiosità.

Le foto prodotte dallo Studio Kazerne dimostrano quanto l’architettura moderna possa sempre più schiacciare l’uomo. Un insieme contraddittorio di emozioni possono colpire l’osservatore: stupore per la maestosità degli edifici inquadrati dall’obbiettivo fotografico, bellissimi quanto inquietanti, e solitudine per la conseguenza indiretta che hanno queste strutture sull’uomo, quella di isolarlo dal resto.

Per sapere di più sullo Studio Kazerne e Menno Van Der Meer visitate il sito.