Phases oggi ci consiglia un giovane fotografo del North Carolina, Tommy Nease.

La percezione e conoscenza dei comportamenti subconsci dell’uomo non è del tutto facile né per chi li vive né per chi cerca di analizzarli.

Tommy Nease, a poco più di vent’anni, concentra audacemente la sua ricerca fotografica su questo studio. Una ricerca insolita che rende il suo percorso artistico unico nel suo genere.

Le sue raccolte fotografiche riescono ad isolare chi le guarda, trasportandolo in una dimensione di cui riesce (inconsapevolmente) a sentirsi parte.

Nease, unisce significante e significato, volto ad esprimere tutto ciò che risiede all’interno dell’individuo optando per un gioco di tonalità, buio e luce, teso proprio a rappresentare questa dimensione. Una dimensione che si spezza in un buio che sembra portare in una dimensione occulta e in una, invece, in cui il sovrannaturale sposa un’atmosfera quasi mistica e celestiale.

Nease cerca di rappresentare nei suoi lavori, probabilmente, quelle che sono tutte le paure dell’uomo, spesso represse e rifiutate da noi stessi.

Nei suoi scatti rivivono sentimenti e stati dell’animo in cui viaggiare non sembra affatto facile e confortante. Nease cerca di uscire dalla zona di comfort per spiegare quello che inconsciamente ci si ritrova a vivere.

La sua tecnica e la sua forza creativa e comunicativa rendono i suoi scatti ancora più coinvolgenti.

Già conosciuto in Italia, in Europa e nel mondo, Nease viaggia alla ricerca nuove ispirazioni per rappresentare una dimensione che non ha terre né confini.

La gallery completa di Tommy Nease potete trovarla, come sempre, su Phases.

No more articles