Anal Osculum x Artwort

Altro mese e altro mixartwort che arriva a tenerci compagnia. Seguendo la scia tracciata dal lavoro di Tony D’Onghia, ci allontaniamo ─ per quanto riguarda i suoni ─ dai beattoni che avevano caratterizzato le prime uscite.
Anal Osculum è un progetto che parte nel 2013 a Milano e che bene o male si interrompe per un breve periodo per mancanza di autostima. Giustamente, perché se non ci credi prima tu è difficile che qualcuno lì fuori ti dia ascolto. Poi, qualcosa cambia ─ complice anche il trasferimento a Berlino ─ ed eccolo pronto a sfornare cose nuove sia sotto forma di brani che di mixati.
E noi non ci lasciamo certo sfuggire l’occasione di ascoltare anche la sua versione in musica di Artwort in questi 30 minuti di astrazioni mentali, cupi senza essere tristi. Come quando piove, ma tu sei contento uguale.
Ciao A$AP Osculum, grazie per le sensazioni.

Tracklist
1. Enzalla – Serendipity
2. Lokom – Calibration Facilities
3. Annabelle Lee – Believe
4. White Rabbit – Ebbs And Flowers With A Tea Gleam
5. Robot Love – Eco
6. Fifty Grand – Ukey Black
7. Malvo – D6999eee
8. Amon Tobin – In Your Own Time (Eprom RMX)
9. Gayngs – The Walker