Paolo Caccia Dominioni è stato sicuramente una delle figure poliedriche più importanti del secolo scorso: dall’architettura ai dipinti, senza dimenticare i suoi scritti, varie sono le manifestazioni artistiche che ci sono arrivate e che testimoniano non solo il suo grande talento, ma anche la sua visione innovativa.

A lui è dedicata la mostra itinerante ideata e curata dall’architetto e critico d’arte Marianna Accerboni che vuole appunto rendere omaggio alla poliedrica e geniale creatività di un artista che ha saputo raccontare e raccontarsi passando attraverso due Guerre Mondiali. Un’occasione unica per scoprire lavori finora mai pubblicati, come per esempio i disegni a tecnica mista e tempera realizzati nel viaggio che lo portò in Australia o quelli che fotografano popoli africani e narrano la guerra di Spagna.
Visto il suo carattere internazionale, dopo Gorizia e Trieste, città simbolo della Grande Guerra sul fronte italiano, la mostra arriverà anche in Belgio tra novembre e dicembre.

Di seguito, le prossime sedi espositive della mostra:
Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste 9 luglio · 26 agosto 2015
Spaziocavana Zinelli&Perizzi di Trieste – 11 luglio · 26 agosto 2015
Caserma Guastatori Berghinz di Udine – Via San Rocco 180 – 9 luglio · 26 agosto 2015

Paolo Caccia Dominioni - Un artista sul fronte di guerra

No more articles