Su Google Street è possibile visitare un sacco di posti comodamente dalla propria stanza. C’è chi lo usa per prepararsi al prossimo viaggio e chi per farne uno che non realizzerà mai. E poi c’è chi lo usa per contare tutte le pecore presenti e collezionarle in un apposito tumblr dal nome eloquente: Google Sheep View.

Creato da Ding Ren e Mike Karabinos, Google Sheep View colleziona screenshots di pecore localizzate in tutto il globo attraverso Google Street View. Il progetto nasce come conseguenza del tanto tempo trascorso viaggiando per l’Olanda in treno; la passione comune dei due per le pecore e la geografia ha fatto il resto ed ecco quindi l’idea concretizzarsi giorno dopo giorno.
Partito lo scorso maggio, il progetto ora si alimenta tramite submissions. Se volete contribuire, sappiate che ─ stime alla mano ─ nel mondo ci sono più di miliardo di esemplari. Trovarli non sarà certo così difficile come può sembrare.
Occhio però a non addormentarvi.

No more articles