La COLLI indipendenti art gallery di Roma ha inaugurato venerdì 23 ottobre The Pitcher, progetto di Franco Ariaudo, in mostra fino al 10 dicembre.

Nato a Cuneo nel 1979 e formatosi presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, Ariaudo vive e lavora a Torino. La sua ricerca è condotta secondo un approccio interdisciplinare che accosta antropologia, sociologia, ritualità e tempo libero. L’intento, cita lo statement sull’artista, è quello di indagare, e a tratti a destabilizzare, quei corto-circuiti antropologici e sociali che vedono la formazione di una precisa corrente di pensiero, il radicamento di una tradizione o semplicemente la locuzione di un luogo comune. La attenta osservazione dell’ordinario si traduce dunque con la messa alla berlina di quei  paradossi e controsensi dei quali tutte le culture sono portatrici.”

L’evento è ospitato nella seconda project room del programma dedicato agli artisti emergenti, legato ad un ciclo di residenze mirate a stabilire una relazione con la città quale territorio culturale e di indagine. Curata da Fabio Cafagna, la mostra in questione espone il risultato del lavoro di Ariaudo, che da alcuni anni esplora la vita delle immagini tra aggressività e sport. Conformemente al suo operato, l’artista rielabora gli esiti delle sue ricerche attraverso la costruzione di quelle che sono state definite – per analogia alla metodologia dadaista di Duchamp – come “macchine celibi”, ovvero dispositivi quali performance, video e installazioni che, grazie a piccoli scarti percettivi, tendono a ribaltare il comune sguardo dello spettatore. Per tale indagine l’autore sceglie di mostrare la comune radice fisica (materiale, corporea) di azioni solo apparentemente differenti. Da un lato si dispongono i gesti estremi della lotta e della rivolta, l’eroismo e la brutalità di chi combatte, dall’altro le pose prestanti dell’atleta, quella speciale gestualità, decodificata con precisione, che è il residuo socialmente accettato (e gradito) di giochi antichi e arcaiche prepotenze. Per l’occasione viene pubblicato un piccolo volume dedicato al tema del lancio, con storie di lanciatori da Mirone a oggi.
Il progetto The Pitcher è parte di una più ampia ricerca del titolo Sportification, comunità, agonismi e giochi senza frontiere, i cui esiti, frutto di tre anni di indagine, saranno presentati in forma di pubblicazione in occasione della mostra, con contributi specifici di diversi curatori e studiosi degli agonismi nello spazio ludico-sociale europeo.

The Pitcher, Franco Ariaudo
Opening: venerdì 25 ottobre h.18:30

COLLI Independent Art Gallery
Via di Monserrato 40, Roma

Catalogo in mostra edito da viaindustriae publishing.

No more articles