#Legosforweiwei – Milioni di Lego per aiutare Ai Weiwei

Non è la prima volta che Ai Weiwei realizza delle opere d’arte usando i Lego. Nonostante quindi non fosse una novità, quando ─in occasione della mostra di dicembre alla National Gallery of Victoria in Australia─ è stata inoltrata una richiesta alla celebre compagnia danese, c’è stato un diniego.
I fatti: dopo i mattoncini utilizzati per i ritratti di Edward Snowden e Nelson Mandela, Ai Weiwei voleva realizzare un nuovo ritratto ─stavolta dei dissidenti australiani─ in occasione della mostra di dicembre che vedrà esposti i suoi lavori e quelli di Andy Warhol.

La notizia del rifiuto da parte della Lego non è passata certo inosservata, grazie anche al post sul profilo Instagram dell’artista cinese a seguito del quale è arrivata la reazione dei fan. Visto che la NGV ha diffuso la notizia che l’installazione farà comunque parte della mostra, sono arrivati milioni di tweets di fan che offrono i propri mattoncini a supporto dell’iniziativa con tanto di hashtag ad hoc #legosforweiwei. In tutta risposta, l’artista ha annunciato ─sempre su Instagram─ che realizzerà un nuovo lavoro coi mattoncini donati dai supporter.

Un video pubblicato da Fen (@wangfenfen) in data: