È dell’Azienda americana Twenty2, che da anni si occupa della creazione di texture e pattern di design, l’idea di rivoluzionare il mondo della carta da parati con l’innovativa e interattiva collezione Deep.

La grafica della collezione è completamente basata sulla tecnologia tridimensionale.

L’introduzione di questa innovativa tecnologia dimostra come anche la parete di una stanza può diventare punto di forza, riservando inaspettate variazioni del concept della stanza stessa. La parete diventa sfondo, luogo di racconti, spazio potenzialmente indefinibile, legato al semplice atto di assimilazione delle immagini.

La linea nasce in collaborazione con gli studenti del Pratt Institute che si sono cimentati nella sperimentale creazione di grafiche inedite e completamente personali, passando dall’azione manuale di ideazione, a quella informatica di digitalizzazione e realizzazione dei pattern.

Pratt group

Pratt group

L’idea di base si poggia su uno sketch manuale che, attraverso la realizzazione del disegno, definisce il prototipo della grafica.

Il passaggio successivo è la digitalizzazione del disegno: l’immagine viene vettorializzata per far risaltare le linee di maggior spessore da quelle secondarie.

Un ulteriore passaggio informatico scinde la grafica dividendo ed evidenziando i canali che la costituiscono e traslandoli fino a concretizzare i tre livelli della tecnologia 3d.

Pattern realizzati e spiegati sul sito dell’Azienda, sono 5:

BLOOM, che si rifà alla fantasia floreale

FALLS, che riprende le linee decorative anni ‘70

FOREST FOR THE TREES, insieme di alberi e grafiche naturali

WHEE, che segue linee irregolari di di diversa natura.

VIKINGR, che descrive immagini del mondo vichingo.

Un misto di ipnosi, fantasie e fiaba.

Il risultato comporta una forte interazione tra l’abitante e lo spazio abitato, che travolge cautamente l’osservatore incoronandolo reale protagonista dello spazio vissuto.

icffglasses

No more articles