Il mare, le stelle e la geometria – Il design di Nestor Campos

Nestor Campos è un architetto e designer spagnolo con base in Svezia.

Il miglior modo per descrivere questo interessante progettista è la sua stessa presentazione:

Sono un osservatore delle stelle, nato a Granada, Andalusia, città della luce, di saggi re e racconti magici. Sono cresciuto circondato dall’allegria, dalla verve e dalla dualità della passione spagnola. Dopo aver conseguito un Master in Architettura, ho cominciato la mia prima avventura in Germania. In una terra dove i cani non abbaiano mai e i bambini non piangono mai, ho imparato, lavorando come architetto, la soddisfazione di un lavoro ben fatto e l’arte della pianificazione e dell’efficienza.
Questo cuore irrequieto mi ha portato, anni dopo, in Svezia, dove ho studiato Design. Incantato dalla Scandinavia, terra di impavidi marinai, miti antichi e persone deliziose, ho subito apprezzato l’amore per la natura, i materiali onesti, la sobrietà e la semplicità.
Questo mix di culture apporta componenti di sorpresa, spiritualità, geometrie ed estetiche segrete che puoi trovare in ognuno dei miei pezzi.

Una visione completa la sua, che affonda le radici nell’architettura, passando per gli spazi urbani e arrivando al design. È proprio all’interno di quest’ambito che abbiamo selezionato per voi i nostri progetti preferiti.

Eclipse, come il nome suggerisce, è un portacandele che trae ispirazione dal concetto dell’eclissi ed è parte di una più ampia serie di lampade ispirate alle ombre e ai giochi di luce creati dal sole.

Hav è una ciotola portafrutta ispirata dalle scene del mare nello stretto di Kattegat che separa la Svezia e la Danimarca. Il dinamismo delle onde diventa la chiave funzionale di questo oggetto dalla forte impronta nordica.

Ispirato dai ricordi d’infanzia, dalla leggerezza e dalla spensieratezza del tempo passato a giocare, guardare la tv o a disegnare sul pavimento, Nestor ha condotto una ricerca incentrata sul concetto di rallentare e ritagliarsi il proprio tempo all’interno di una quotidianità veloce e rumorosa. Ha scelto l’italiano come lingua per battezzare la sua serie pensata per lo spazio living, Piano. Un’asse richiudibile, un tavolino utilizzabile anche come vassoio e un set di materassi e cuscini blu compongono questa serie tutta sviluppata in orizzontale che ricorda il mare calmo e rilassante.