Where did everybody go? di Gabriele Drago – La vivace malinconia dell’estate

Where did everybody go? (the lonely colours of a never ending summer) è il progetto fotografico realizzato da Gabriele Drago e pubblicato da BOLO paper. Le fotografie sono state scattate durante il corso di lunghe passeggiate sulle spiagge desolate di Sampieri in Sicilia e catturano i momenti di fragili ordini cromatici e formali. Le geometrie simmetriche e le composizioni armoniche di oggetti che sembrano esser stati abbandonati, si presentano in maniera inaspettata lungo il cammino e sono fotografati in maniera del tutto spontanea utilizzando la fotocamera di uno smartphone.

Le immagini traspirano quel sottile senso di malinconia che in alcuni momenti dell’estate vela la spensierata allegria che solitamente l’accompagna.

Il sole accecante, i colori saturi e il torpore indotto dal caldo eccessivo provocano quegli stati di parziale e temporanea perdita di coscienza che offuscano la vista e confondono i suoni tra loro. La realtà assume un aspetto diverso dal solito. Il mondo diventa improvvisamente rarefatto e si colora di sfumature oniriche. Al’improvviso un senso di solitudine ci avvolge e ci ritroviamo senza volerlo a riflettere confusamente sulla nostra esistenza e sull’inesorabile scorrere del tempo. Un un vago sentimento di mestizia si insinua nei nostri pensieri, mescolandosi alla vivacità dei colori dell’estate.