Dentro la foresta – L’incontro tra Chiara Dattola e Il Vicolo

La sede milanese della galleria d’arte Il Vicolo inaugurerà la personale dell’artista Chiara Dattola, il prossimo 25 febbraio, in mostra fino al 2 aprile.

Tele, chine, collages, Chiara Dattola indaga ed esplora la Foresta.
Ora in bianco e nero, ora a colori.
La Foresta è un tutto che avvolge i personaggi creati dalla fantasia dell’artista, è l’intero che contiene in sé tutte le sfumature del colore, tutte le contraddizioni dell’essere.

È sogno e incubo, è vita e morte.

Dentro la Foresta: perdersi all’ombra umida tra gli alti tronchi, questo è il titolo della mostra che si apre con una poesia scritta proprio dall’artista stessa.

Io sono la madre.
Io sono il rifugio.
Sono il letto per i loro figli.
Sono il cibo.
Io sono la vita e sono la morte.
Io sono in ogni seme trasportato dal vento,
sono in ogni raggio di sole.
Sono corteccia, fiore, filo d’erba, spina,
lacrima dentro agli occhi.
Io sono il luogo dei sogni.
Sono il tempo degli incubi.
Io sono la foresta.
[ La Foresta, Chiara Dattola ]

Chiara Dattola non è solo illustratrice, ma anche docente di illustrazione presso l’Istiuto Europeo di Design di Milano, nonché scrittrice dall’ampio respiro internazionale che si sperimenta con differenti testate e case editrici. Per citarne qui alcune: Le Monde, Les Echos, Internazionale, Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, Les Editions du Rouergue, Yeowon media, Montessori Korea, Les Editions du Ricochet, edizioni Panini, Coccinella e Zanichelli.

Il Vicolo, così, lascia vivere e abitare il suo spazio da questa personalistica visione della foresta. Proprio rievocando il suo logo, ossia un megafono, strumento che richiama e amplifica, la galleria intende avvicinare il pubblico a un mondo fantastico e mitologico, frutto dell’immaginazione dell’artista, abitato da creature chimeriche ed esseri archetipici.