Svelata – Moreno Ratti / L’arte della sottrazione

Quando l’impenetrabile si lascia addomesticare, rivela le dolci forme sinuose tipiche di chi custodisce avaramente le meraviglie che al mondo nasconde.

Lo sa bene Moreno Ratti, designer carrarese classe ’82 che ormai da anni dialoga con il freddo e duro marmo: l’impenetrabile.

Ne devon esser scorsi a fiotti di parole, confidenti conversazioni prima di persuadere blocchi così tenaci a non frammentarsi, sotto i violenti colpi dello scalpello, pur di preservare l’animo gentile della pietra.

È questo ciò che traspare nella sua recente collezione Svelata, vasi realizzati a mano in marmo Bianco di Carrara per MOS – Matter of Stuff e che saranno presentati a Montalcino (12/17 Luglio 2016) in occasione del Montalcino Jazz and Wine Festival  per poi approdare a Londra, durante il London Design Festival (17/25 Settembre 2016).

Anfore senza tempo che sembrano affiorare da un blocco di ghiaccio in liquefazione, pezzi unici emersi parzialmente grazie al gesto, sculture contemporanee affidate all’eternità del marmo.