Eterne stagioni 円環する季節 / Quando l’Oriente incontra l’Occidente

Nell’ambito del 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, con il sostegno dell’Ambasciata del Giappone in Italia e del Consolato Generale del Giappone a Milano, viene proposta negli spazi del Museo d’Annunzio Segreto una mostra che sviluppa un confronto tanto inusuale quanto stimolante tra Oriente e Occidente.
A promuovere l’evento è la Fondazione Cominelli insieme all’associazione GardaMusei e la Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani, presieduta da Giordano Bruno Guerri.
La mostra pone come obiettivo l’esplorazione di territori e tradizioni differenti sperimentando un dialogo tra l’arte antica orientale dei Byōbu, famosi paraventi tradizionali, con quella contemporanea realizzata da artisti sia italiani che giapponesi.
Il confronto tra tradizione e innovazione vuole mettere in luce come l’essenzialità del messaggio che le due opere vogliono trasmettere sia la vera forza estetica di entrambe, che in maniera velata e non diretta trasmettono il proprio significato allo spettatore.
L’essenzialità delle forme dei paraventi orientali convergerà con il minimalismo formale delle opere contemporanee dando vita a un percorso dinamico e sorprendente in cui le diversità diverranno unione tanto nella sfera culturale quanto in quella artistica.
Anche il tema del tempo viene concettualizzato all’interno dell’esposizione riprendendo l’idea buddista della circolarità della storia che i giapponesi definiscono con il termine Enkan suru kisetsu, traslitterazione degli ideogrammi 円環する季節.
In Giappone questo concetto assume una sfumatura policronica spostando l’attenzione sulla costante del qui e ora.
Appare quindi evidente che il tempo viene percepito come un insieme di infiniti momenti presenti che coabitano instancabili nello stesso spazio e per questo diventa intuitivo capire perché la mostra prende il titolo di Eterne Stagioni.
L’allestimento è pensato da Matteo Galbiati e Rosanna Padrini Dolcini e vede susseguirsi le opere di Sonia Costantini, Domenico D’Oora, Cesare Galluzzo, Asako Hishiki, Kaori Miyayama, Elena Modorati, Ayako Nakamiya, Claudio Olivieri, Tetsuro Shimizu, Lee Ufan, Valentino Vago, e Arturo Vermi.

Eterne stagioni 円環する季節
Corrispondenze poetiche tra antichi byōbu giapponesi e artisti contemporanei
Museo d’Annunzio Segreto
Vittoriale degli Italiani, Gardone Riviera (BS)
Dal 10 Luglio al 25 Settembre 2016