Calabria, Soverato, exCOMAC. L’involucro di una fabbrica abbandonata diventa il contenitore temporaneo di arte nella provincia di Catanzaro. Il 30 e 31 luglio due illustratori di fama internazionale, Jonathan Calugi e Ray Oranges, dipingeranno due grandi superfici dell’edificio industriale.

un inno alla libertà d’espressione. Alla libertà di esprimersi. Alla libertà di commettere errori. Ossessionati dalla perfezione passiamo dall’infanzia in cui ogni scarabocchio ha il valore di essere l’opera più bella del mondo alle scuole dove un professore decide se tu sei adatto o no al mondo del disegno. Il nostro lavoro per exCOMAC sarà una riscoperta della libertà di sbagliare. Cercheremo di lavorare come ad una sorta di jam session dove il momento porterà le forme dove le forme porteranno le linee dove le linee porteranno le armonie. Una struttura musicale in evoluzione, un free jazz libero da considerazioni commerciali rivolto al puro gusto del viversi quel momento. Diventare esecutori e spettatori nello stesso istante immersi in un ambiente libero. Due punti ed una linea per raccontare come tutto può essere semplice. Il messaggio è il più semplice di tutti: enjoy summer and spread love

exCOMAC punta alla riqualificazione di uno spazio urbano dimenticato, dove un tempo la società CO.MA.C srl si occupava di commercio all’ingrosso di legname e materiale da costruzione. Una struttura di 1500mq ritrova il suo ruolo nella comunità con mostre, installazioni, performance, una rassegna musicale, uno street food festival e un marketplace.

No more articles