Franz Baumgartner / Il respiro del silenzio

La Galleria VV8artecontemporanea, che dal 2007 ha ospitato artisti di spicco e numerose mostre di arte contemporanea, sarà sede dal 18 settembre al 22 ottobre 2016 della seconda mostra personale dell’artista tedesco Franz Baumgartner.
Classe 1962, Franz Baumgartner studia a Colonia con Karl Marx e a Düsseldorf con Dieter Krieg diventando in poco tempo uno degli esponenti di spicco della nuova figurazione artistica tedesca degli anni Novanta.
La mostra, intitolata “Il respiro del silenzio”, raccoglie le ultime opere dell’artista sia ad olio su tela che su carta di piccolo e medio formato, realizzate appositamente per l’esposizione di Reggio Emilia.
Le opere, accompagnate da un testo di Sandro Parmiggiani, vengono descritte dal critico attraverso la citazione del pittore francese Chardin: “Ci si serve dei colori, ma si dipinge con il sentimento” descrivendo Franz Baumgartner come un artista empatico e attento all’emozione e alla ricerca di esse.
Egli scrive:

I dipinti dell’artista tedesco respirano un’atmosfera di solitudine e di abbandono, di una desertificazione dell’anima che ovviamente non può fare ricorso alle immagini che di solito associamo alla parola “deserto”.

I colori sobri e quasi neutri, rievocano una passione “spenta” e arida ma vengono arricchiti da alcune modeste presenze che evocano un sentimento di nostalgia e che distolgono l’osservatore da quella malinconia che, come un velo sottile ma palpabile copre ogni cosa.

Il respiro del silenzio
Galleria VV8 artecontemporanea
Via Emilia Santo Stefano, 14 (Reggio Emilia)
Dal 18 settembre al 22 ottobre 2016