Popham Design – Una nuova filosofia dell’abitare

Un nuovo linguaggio dell’abitare, in cui il colore e il disegno indicano le scelte di un’intera vita.

Caitlin e Samuel, creatori di Popham Design, hanno scelto il bianco come colore principale per la loro factory, composta da un laboratorio, soggiorno, cucina, ufficio e un living. Uno spazio in cui l’amore per il design e la ricerca di nuovi pattern si abbracciano in un’unica filosofia del vivere, colorata da pavimentazioni concepite come un gioco tra disegno, colore e grafica.
Trasferiti a Marrakech, hanno iniziato questo progetto in cui i rivestimenti in piastrelle diventano oggetto d’arredo. Le superfici acquistano un forte impatto visivo in cui il disegno e il colore sono i protagonisti. Storie come disegni, in cui il confine tra il colore e la piastrella definiscono l’estro di questi due amanti, scappati da Los Angeles per trovare una dimensione in cui l’oggetto non è di consumo ma definisce chi sei.

Popham Design
Popham Design

La coppia disegna su piastrelle, richieste in tutto il mondo da una clientela che varia da architetti a decoratori. Nel 2015, a distanza di sei anni dall’inizio dell’attività, hanno inaugurato uno showroom a Parigi. “Le mattonelle sono fatte a mano e stampate in digitale”: è interesse dei due artisti, infatti, procedere unendo alla modernità la qualità dell’artiginato. Perchè il colore non esclude il segno ma sono entrambi connubio di un’unica trama in cui il design diventa concetto e progetto di comunicazione visiva. Il duo Dowe-Sandes prende ispirazione dalla tradizione marocchina in cui le tonalità e i decori raccontano la cultura di un Paese in cui tutto può essere ispirazione, in cui il fascino del colore si unisce a quello della semplicità. Nel loro studio si unisce questa idea di dare una nuova voce all’abitare in cui il linguaggio è impreziosito da decori imprecisi e per questo unici. Il motivo di aprire la propria factory a Marrakech è proprio questo: staccarsi dal materialismo. Nonostante questo, i due coniugi non dimenticano le proprie origini e battezzano la loro arte “Popham”, in ricordo della spiaggia di Los Angeles dove erano soliti andare.

È così che Popham Design, più che un marchio, diventa un progetto in cui riassumersi, un’arte in cui il colore diviene racconto e il disegno diventa scelta.