Intervista illustrata | Roberto Gentili in 5 disegnini

Non tutti sono a proprio agio con le parole, alcune persone riescono ad esprimere appieno il proprio essere con la musica, altre con le immagini. Per questo motivo, abbiamo deciso di iniziare questo nuovo tipo di format in cui diamo 5 input ad alcuni degli illustratori che più ci piacciono e chiediamo loro di rispondere attraverso dei disegnini. Non un qualcosa di complesso e elaborato, ma proprio degli schizzi abbozzati su carta, come quando da bambini diamo forma alla nostra fantasia.

selfportrait

Roberto Gentili, classe 1990, studia graphic design specializzandosi, con il massimo dei voti, in Grafica Editoriale & Illustrazione presso l’Istituto di Comunicazione ILAS di Napoli. Inizia il suo percorso formativo presso alcuni studi di grafica e agenzie di comunicazione, partecipando a lavori per enti istituzionali e commerciali. Nello stesso periodo, segue presso l’ Università della Calabria, dipartimento di Filosofia dei Linguaggi, seminari e workshop di grafica e design della comunicazione presso il laboratorio DES.CAL. Contemporaneamente partecipa al concorso nazionale di grafica 37 Lattine x 1 Caffettiera, nel quale si classifica tra i primi 12 lavori pubblicati sull’agenda prodotta da Due Punti Edizione. Viene selezionato per partecipare a numerose collettive nazionali. Queste esperienze lo hanno portato a collaborare successivamente con i Verdena, realizzando il merchandising ufficiale di Endkadenz Tour Vol.2, album del 2015. Collabora, inoltre, con Brunori SAS e l’etichetta Tannen Records. Nell’ autunno del 2016 vince il concorso Young At Art, progetto espositivo itinerante con il fine di promuovere gli artisti del meridione.

Cosa sognavi di fare da bambino

1

Cosa hai mangiato ieri sera

2

La tua attività preferita

3

La tua idea di serenità

4

Come ti immagini tra 20 anni

5