Il digitale incontra il manuale nella serie di vasi di Wang & Söderström

Wang & Söderström è uno studio multidisciplinare diviso tra Copenhagen e Malmö che esplora il confine tra materialità e tecnologia. Combinando insieme l’ambito digitale e fisico danno vita a progetti interessanti e affascinanti come “Excavation”: un trittico di vasi scolpiti e stampati digitalmente in 3D.

La serie è un omaggio all’archeologia e a come rivela l’attività e i comportamenti umani nel tempo.

È per richiamare il processo degli scavi che i vasi sono uniti manualmente a dei pezzi che simboleggiano la pietra da cui vengono estratti. L’uso del digitale nella scultura vuole ricordare che il digitale e il fisico non sono due universi separati ma che due mondi che dipendono strettamente l’uno dall’altro.

Wang & Söderström