Le irriverenti illustrazioni creativo-distruttive di Federico (Kiddo) Barna

Sottili, provocatorie, surreali: sono le illustrazioni di Federico Barna, aka Kiddo, trentenne umbro che da circa un anno ha fatto del disegno la sua attività principale. Le creazioni di Federico sono fresche e innovative, con un occhio completamente nuovo sulla funzione e l’utilizzo degli oggetti del mondo in cui viviamo.

L’ispirazione di Kiddo Barna è nell’arte moderna e contemporanea, più nello specifico sono Frida Kahlo e Salvador Dalì gli artisti che lo hanno maggiormente impressionato, anzi, quasi “investito” con l’energia comunicativa delle loro opere. Questa notevole influenza, nel lavoro di Federico Barna, si traduce con lo sconvolgimento della logica degli oggetti di tutti i giorni e la creazione di mondi nuovi in cui niente ha più lo stesso senso.
Così, nelle sue illustrazioni, suscita divertimento il fatto che ogni cosa abbia perso la sua funzione per ottenerne una nuova e diversa e che, di conseguenza, nasca una sorta di cortocircuito, sapientemente attenuato dall’utilizzo di tonalità cromatiche e dei contorni applicati da Kiddo.

Parallelamente, Federico Barna manifesta una propensione artistica verso le parole, non solo in quanto estimatore dei giochi di parole, ma riconoscendo in esse un grande potere evocativo che permette di riflettere, creare e quindi anche di ri-creare.
Il prossimo passo per Kiddo Barna è il confronto con la serigrafia, tecnica che l’illustratore utilizza per trasferire le sue irriverenti interpretazioni su tessuto. 
Noi continueremo a seguire Federico Barna, augurandoci di vedere le sue illustrazioni su diversi media, in modo da poter apprezzare al meglio le riflessioni suscitate dalla grafica provocatoria e surreale.