Una bomba atomica. Il rap-raver più selvaggio che abbia mai ascoltato. White trash. Follia pura ed incontenibile. Più che travolgente, una droga disgustosamente ipnotica. Più cool del cool, il peggio del peggio.

Io  amo di più Yo-Landi, sua inseparabile compagna, ma questa volta mi dedicherò a quel farabutto di Jones.

Nato nel  ’74 dai sobborghi bianchi di Cap Town, Watkin Tudor Jones, meglio conosciuto come Ninja, in Die Antwoord (trad. dall’Afrikaans “la risposta”), è un artista completo e tecnico con un enorme background nella scena rave e hip hop sudafricana. Non si  limita ad essere un rapper, ma esprime se stesso e tutto ciò che ha da dire a 360°. Performance artist, satirista, graphic artist, e produttore di eccentrici pupazzi e sex toys (come il famoso “EVIL BOY” disegnato per l’azienda giapponese Good Smile), questa è solo una parte dei molteplici aspetti del lavoro Jones.

I temi da lui trattati sono principalmente umoristici, grotteschi, volgari, amorali, sessualmente spinti  a tratti fantascientifici.
Jones è proprio un “cattivo”.

La prima volta che ho sentito parlare dei Die Antwoord è stato in un articolo di XL dell’estate 2010. Avevano appena partecipato al Coachella Festival 2010 in California e fu subito un successo.

Ancor prima della loro musica, lo ammetto, a colpirmi fu il set del video “Enter The Ninja, una stanza in total white  “scarabocchiata” da Jones, ispirandosi allo stile infantile e grottesco del fotografo Roger Ballen con cui la band ha collaborato numerose volte.

Il loro successo è arrivato fino al Guggenheim quando, dal 22 al 24 Ottobre, Il video “Die Antwoord – Zef Side” è stato selezionato tra i 25 migliori video in mostra  presso i Musei Guggenheim di New York, Bilbao, Berlino e Venezia  per l’evento intitolato “YouTube Play.”

Ho tradotto per  voi  le parole di Jones postate il 25 Gennaio:

Sono le tre del mattino, non riesco a dormire.
Alloggio in un bell’albergo ad Hollywood, Los Angeles.
Sto qui gratis, ogni cosa è gratis quando sei  famoso ed io ora sono famoso così mi sto solo lasciando andare.
Ho ottenuto un volo per Los Angeles (business class) dal  MRC (la società che ha finanziato D9 e Chappie più un sacco di altra droga. shit.)
Il grande Boss del MRC  ha detto che mi avrebbe pagato a caro prezzo  per dipingere un murales  gigante dentro i loro nuovi uffici, si è appena trasferito a Beverly Hills. Gli ho detto che lo farei gratis.
Alcune persone fanno cose nella vita per soldi, io lo faccio per altri motivi e suppongo che questo è il motivo per cui ottengo tutto gratis.
Comunque, sono rimasto sveglio in questo letto incredibilmente comodo … Fuck… sto pensando al Sud Africa per qualche motivo … […] ”

 

No more articles