Uno sguardo alla vita urbana – I nuovi photobook di Aglu

Torniamo a parlare di AGLU Books e delle ultime uscite della casa editrice indipendente britannica che vedono come protagonisti Adam Geary —già apprezzato nella pubblicazione Light YearJuan Avila e Andrea Bilbao.

Nel photobook The Sacred,  Adam Geary esplora gli spazi pubblici della città andando a disegnare con le sue fotografie un confronto tra le città contemporanee piene di barriere e segnali di ogni tipo —da quelli stradali a quelli temporanei— ed i segni, sacri, delle antiche culture. Geary, come per i suoi precedenti lavori, riversa la sua attenzione nelle strade, letteralmente, provando a raccogliere quei segni che possono essere utili a definire i nostri tempi.
Di volta in volta le barriere ed i segnali di pericolo mostrano un mondo in cui lo spazio pubblico è controllato e ad accesso limitato. Come i segni sacri di un’epoca dimenticata, queste fotografie registrano le linee di navigazione, i segni ed i colori che ci aiutano a muoverci nelle città dei nostri giorni. Le sue foto immortalano quindi il linguaggio della strada, i segni del nostro tempo.

In Rubbish: Vademecum di Juan Avila e Andrea Bilbao (A + B), il consumismo eccessivo —e la spazzatura che ne deriva— ed imperante nelle nostre vite viene messo a fuoco nitidamente. Attraverso una raccolta di oggetti familiari ripresentati in una nuova veste, con un colore diverso rispetto a quello del loro contesto naturale,  A + B chiedono al lettore di guardare a ciò che compriamo / consumiamo ed a considerarne lo spreco. I due fotografi, con sede a Barcellona, creano quindi, documentando e catalogando, una sorta di vademecum di quegli oggetti che, una volta utilizzati, scartiamo. Una serie di nature morte fatte di contenitori riutilizzati in un’esplorazione cromatica di corpi, luci e forme che restituisce agli stessi una nuova vita. Da notare l’espediente di contrapporre ad un colore forte per rappresentare l’oggetto utilizzato uno neutro di fondo, come a voler mettere in evidenza, a sottolineare, a dare importanza a qualcosa che, una volta utilizzato, buttiamo.

Entrambi i libri sono acquistabili sul sito di Aglu.