Rafael Varona è un illustratore formatosi all’University of Arts di Berlino.

Lo si può definire un designer “a tutto tondo”: il suo approccio studiato gli permette di ottenere una certa omogeneità nella rappresentazione: forme, colori, texture e movimenti, insieme, formano un’immagine completa, gradevole, a tratti ipnotica.

La gif animata è un formato di immagine digitale molto conosciuto, ma sottovalutato: è propria del web, dei banner pubblicitari, è un’immagine ipertestuale. Rafael approccia alla gif osservando i vecchi metodi di animazione -essendone un’evidente conseguenza- che prevedevano la stampa ed il controllo minuzioso di ogni singolo fotogramma. Rafael però, invece di rappresentare situazioni, immetterci delle informazioni, ci mostra una certa staticità nel movimento. Queste sono gif immaginifiche, esperimenti, un ballo a loop, non vi è un inizio o una fine, sono tutte da osservare.

La serie Impossible Bottles ci riporta a quando eravamo bambini, ci stupisce ed affascina. La bottiglia è separata dal resto del mondo, all’interno del suo guscio vi è un paesaggio; ricordando il nostro stupore mentre osservavamo una nave minuziosamente assemblata, una sola domanda: “come sarà passata attraverso un collo così stretto?

Interessante è A Maze, un poster di grande formato la cui struttura a tasselli permette di comporre numerosi scenari differenti, un metodo che si spiega da solo. Basta soffermarsi qualche istante per ritrovarsi in un labirinto controllato, al suo interno vi si trovano numerose situazioni, dettagli, personaggi.

Varona appartiene a una generazione di artisti che vedono l’arte in movimento come il futuro. In Animal Loops ci mostra, ironicamente, una sua interpretazione del futuro, una corsa incessante, meccanica.

 “I think that’s the secret, study the environment around you and observe anything as special. That’s what you can use on the next project.”

Aggiornatissimo il suo sito web.

Rafael Varona su Behance.

No more articles