Classe 1979, Turi Calafato è un apprezzatissimo fotografo di Catania.
Eppure alla fotografia, una passione prima ancora che un lavoro, si è approcciato non molto presto.

Appassionato sin da giovane di arti visive, cinema e letteratura inizia a girare cortometraggi per degli amici e diventa un vero e proprio appassionato del genere. Dopo la laurea in Farmacia, a seguito di un lungo periodo passato all’estero, inizia a leggere incessantemente libri su libri e a scrivere un suo romanzo; parte poi per un viaggio in India e si diverte talmente tanto a scattare foto con la sua piccola compatta che al suo ritorno compra una reflex, si iscrive ad un corso base di fotografia e photoshop e inizia a farsi trasportare dal suo obbiettivo.

L’incontro fatidico è ormai avvenuto ed in poco tempo, Turi viene notato dagli editor di Photovogue; selezionato tra i 1700 partecipanti nel concorso Leica Talents come uno dei 100 fotografi più interessanti ed inizia ad esporre le sue opere in diverse gallerie in Sicilia e non.
Turi si definisce più orientale che europeo e, a giudicare dagli scatti fatti in Cina, non facciamo fatica a credergli vista la familiarità che emerge dal modo con cui fotografa questo immenso paese e dipinge i suoi abitanti.

I suoi scatti sono perfette visioni di osservatore attento, ma che ama stare in disparte. Mai apertamente presente eppure sempre sottinteso. I forti contrasti e i colori accesi sono caratteristiche essenziali della sua firma fotografica.
Grandi distese di verde, numerosi agglomerati urbani, spiagge lunghe chilometri e solitarie viuzze siciliane: i luoghi ritratti sono sempre diversi, ma riescono in maniera uguale a stupire e incantare chi guarda.

Le sue foto sono state giudicate “espressive” mentre di sé dice “traspongo nelle immagini parte di me, della mia fantasia, e se una foto riesce ad attivare questo meccanismo vuol dire che sono riuscito nell’intento di fare provare delle emozioni, qualunque queste siano”.
Turi continua tutt’ora a esercitare la professione di farmacista mantenendo però sempre viva la sua passione. Per saperne di più visitate i suoi profili su vouge e facebook.

No more articles