Vecchie bottiglie di vino e nuove idee per Klaas Kuiken

Avete presente le bottiglie di vetro verdi? Di quelle che oramai se ne vedono pochissime in giro, quelle del vino artigianale, da due litri, le ricordate?

Nel 2010, il designer olandese Klaas Kuiken ha intrapreso un giro in auto per i ristoranti italiani collezionando centinaia di queste bottiglie per poi lavorarci su. Con la sua auto piena di bottiglie e di odore di vino è ritornato in Olanda dove ha modificato un forno che combina le antiche tecniche di soffiatura del vetro con le nuove tecnologie: porta il vetro a quasi 650 °C per soffiarlo e modificarne la forma.

Il risultato? Ha scoperto che anche sulla produzione industriale le bottiglie hanno spessori diversi e imperfezioni. I suoi vasi bulbosi e sbilenchi sono affascinanti e ingegnosi: a volte con del filo li obbliga a forme e posizioni particolari. Bottiglie prodotte in serie diventano oggetti di design unici e irripetibili.

Guarda tutti i lavori di Klaas Kuiken sul suo sito o seguilo su Instagram.