Freedom as Form – Come l’arte si rende libera

Freedom as Form è la mostra collettiva in esposizione preso Wunderkammern a Milano, che vede la partecipazione di quattro street artists internazionali:  BR1, Alexis Diaz, Eron e Faith47.

Con un chiaro riferimento alla problematica questione della libertà dell’arte, la mostra focalizza la propria attenzione su graffitismo e arte di strada, le forme d’arte che più di altre sono ancora costrette a scontrarsi con imposizioni esterne e obsoleti modelli culturali.

Il conflitto è il padre di tutte le cose, recita il celebre frammento del filosofo greco Eraclito. Ogni cosa si definisce solo nell’opposizione con il proprio contrario. È così che l libertà, l’idea più vaga e controversa che l’uomo abbia mai prodotto, diventa chiaramente riconoscibile solo nello scontrarsi con il proprio opposto: la coercizione. Per questo motivo l’arte è spesso diventata sinonimo di libertà. Nella sua costante opposizione contro l’imposizione di rigidi modelli etici ed estetici, l’arte è divenuta uno dei massimi veicoli di istanze di liberazione ed emancipazione.

Freedom as Form

Wunderkammern – Milano

29 giugno – 10 agosto